Capelli idratati in spiaggia

Ecco come mantenere i capelli idratati al mare

 

Mai sentito parlare di acconciatura scudo per mantenere i capelli idratati?

Se la risposta è negativa, nessun problema: i dubbi ora ve li chiariamo noi.

Il problema dei capelli idratati si presenta soprattutto nel periodo estivo quando il sole cocente in spiaggia di certo non aiuta ad averli sani e forti.

Se, poi, incorrete in questo problema anche durante il resto dell’anno, farete bene a prestare particolare attenzione a quanto scritto nell’articolo.

L’acconciatura scudo cui si faceva riferimento poco fa è quella che permette di mantenere i capelli idratati (dopo aver cosparso la chioma con un prodotto ad hoc) e in ordine, evitandone l’estrema secchezza.

 

 

 

In particolare, le acconciature che sono preferibili al mare sono la treccia o la coda di cavallo, meglio se morbida e bassa, in modo da non spezzare i capelli già provati dal sale.

 

L’esposizione solare va monitorata per i capelli così come per il viso e la pelle del corpo in generale.

Dunque, nei primi giorni al mare, munitevi di protezione +50 anche per la chioma assicurandovi in tal modo di avere i capelli idratati.

Prima dell’esposizione al sole nutrite le ciocche con dell’olio secco o spray, a seconda delle vostre preferenze.

 

 

 

Al momento dello shampoo, non dimenticate di utilizzarne uno non aggressivo (ottimi quelli con aloe vera) cui farà seguito il balsamo. Una maschera nutritiva è inoltre consigliabile almeno una volta a settimana.

 

Portate con voi in spiaggia un flaconcino di olio ai semi di lino e applicatene poche gocce sulle punte in modo da tenere i capelli idratati.

Vedrete che con questi piccoli quanto essenziali accorgimenti, avrete una chioma da invidiare anche d’estate.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *