Le acconciature hippy più in voga

Ecco i nuovi trend per le acconciature hippy

 

Amate le acconciature hippy? Allora siete nel blog giusto!

Il freddo è ormai andato via e la primavera apre la strada ai fiori, anche a quelli da applicare tra i capelli. Con i fiori qua e là tra le ciocche è impensabile non rifarsi alla moda dei “figli dei fiori”.

Ecco, allora, che vi proponiamo delle acconciature hippy intramontabili con un pizzico di novità per prepararsi al meglio all’estate, sfruttando la carica primaverile.

 

 

Ovviamente le trecce dominano su tutte le acconciature hippy e ce ne sono di svariati tipi.

 

 Treccia centrale

In particolare, potrete realizzare una sola treccia, un po’ scomposta, da riportare lateralmente oppure da lasciar scivolare all’indietro in maniera morbida.

 

Trecce laterali

Se trovate l’idea di una sola treccia troppo classica, provate a realizzarne due, eventualmente da intrecciare tra loro oppure da lasciar ricadere in modo non netto.

 

 

Trecce raccolte a mo’ di pompon

Tra le acconciature hippy più in voga troviamo le trecce raccolte a mo’ di pompon oppure “a cipolla” se preferite.

L’effetto è assicurato e dona dinamismo alla chioma.

 

 

Chignon basso o con trecce

Lo chignon ha sempre il suo fascino, anche tra le acconciature hippy. E’ questa la ragione che spinge a realizzarlo con delle trecce che vengono fissate sull’alto del capo con delle forcine o dei fermagli con dei fiori.

 

Doppio chignon

Il doppio chignon è intrigante come lo chignon classico ma dona un’aria più sbarazzina al viso permettendo di mantenere in ordine i capelli.

 

 

 

Capelli raccolti al centro

Tra le acconciature hippy resta di moda quella che vede i capelli raccolti al centro mediante due treccine laterali fissate con fiori finti o veri qua e là.

 

Un evergreen per i figli dei fiori e non solo, così come tutta la moda hippy.

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *