Temi la ricrescita? No problem!

La ricrescita da trash a moda

La ricrescita è trendy : sembrerà assurdo, ma è così. Una volta era considerata trash, ora va di moda.

Avete capito bene, la ricrescita.

 

Parliamo della fastidiosa riga più scura se siete bionde o se scegliete un colore chiaro, ma anche dei capelli bianchi se siete solite fare il colore per coprirli. Niente più problemi, da quest’anno e almeno per tutto il 2018, la ricrescita sarà persino trendy! Meglio addirittura se scura, ancora di più se nera in contrasto con il biondo.

 

Insomma, se la ricrescita c’è, facciamo sì che si veda! Questa tendenza oltre che alla moda, sembrerebbe essere legata al benessere del capello che non andrebbe colorato troppo di frequente per non divenire molto sfibrato e privo di lucentezza.

 

Quella che gli esperti chiamano root shadow ovvero la differenza di tono molto forte tra i capelli alla radice e quelli alle lunghezze, altro non è se non il frutto di una sorta di balayage estremo, portato al massimo del suo contrasto. Del resto, nell’arco del 2017, anche se non legato alla ricrescita, il contrasto tra i differenti toni di colore era di frequente molto forte e la moda da ricrescita, per così dire, ne è la prova.

Insomma, al colore si aggiunge la cura del capello in modo da non scontentare né i clienti né i parrucchieri che, anche se eviteranno di fare il ritocco ogni 7 o 15 giorni, si troveranno di certo ad avere a che fare con capelli più forti ed a lavorare meglio in fatto di colorazione.

Le più famose modelle ed attrici hanno già abbracciato la nuova moda: da adesso in poi niente più stress, potremmo lasciarci andare alla ricrescita senza l’ansia da colore e da parrucchiere. W la naturalezza, insomma e stop allo stress.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *